Iscrizione alla Newsletter
Cerca



Associazione - Mission
Statuto - Consiglio Direttivo

La Storia
I Musei
Scuola e Ricerca
Aziende e Artigiani
Istituzione del marchio
Legislazione
Provvedimenti Attuativi
Disciplinari dei Comuni
Forum
Link Network
Link ai Comuni Ceramici
Ultime News
Archivio
Newsletter
Mostre
Concorsi
Corsi
Archivio

powered by MagNews



CeramicaScuola e RicercaMuseoArtigiani
Sesto Fiorentino
La città.

I primi insediamenti umani nel territorio sestese avvennero in epoca preistorica. Alcuni millenni dopo, nel VII-VI secolo a. C., gli etruschi abitarono le pendici meridionali di Monte Morello, lasciando imponenti testimonianze della loro civiltà: le tombe della Montagnola e della Mula. In epoca romana l'abitato continuò al estendersi in pianura lungo l'antica via Cassia; il nome Sesto deriva proprio dalla collocazione dell'abitato al sesto miglio di distanza da Firenze lungo quella strada. La denominazione fiorentino sarebbe stata aggiunta solo nel 1869.
Nel medioevo il paese fu a lungo sotto il dominio del vescovado fiorentino. Successivamente Sesto rimase costantemente sotto l'egemonia del potere dominante a Firenze e fu terreno per gli inverstimenti di borghesi e nobili fiorentini che spesso, all'interno dei loro possedimenti terrieri, fecero edificare ville di notevole pregio artistico, talvolta trasformando vecchie dimore. Tra queste spicca Villa Guicciardini Corsi Salviati, continuamente abbellita ed ampliata tra il '500 e la prima metà del '700.

Sesto mantenne inalterata la propra primitiva fisionomia di paese agricolo immerso nella campagna fino al XVIII secolo, quando la fondazione e il successivo sviluppo della Manifattura Ginori, ne modificarono progressivamente la struttura economica e sociale. Attualmente Sesto Fiorentino è una città con oltre 47.000 abitanti ed una struttura economica incentrata prevalentemente sul terziario, la distribuzione specializzata e il settore manifatturiero nell'ambito del quale ha un ruolo di rilievo la produzione di porcellane e di ceramiche realizzata in aziende che hanno sede nella città, ma anche nei limitrofi Comuni di Calenzano e di Campi Bisenzio. Il recente insediamento a Sesto del Polo Scientifico dell'Università di Firenze, e quello dell'Area della Ricerca CNR di Firenze offrono alla città un ruolo nuovo e nuove prospettive di sviluppo.

Tra le manifestazioni che si svolgono nella città spicca il Settembre Sestese. Appuntamento tradizionale dell'ultimo scorcio d'estate, include eventi di tipo culturale, spettacolare e gastronomico. La prima domenica di ogni mese si svolge Sesto antiquario, il mercato dell'antiquariato. Sesto ospita infine, presso il Teatro della Limonaia, Intercity, rassegna annuale di teatro contemporaneo.

Per informazioni:

COMUNE DI SESTO FIORENTINO
Ufficio Sviluppo Economico
Via Barducci, 2
Tel. 055 44.96.260 – 055 44.96.259
Fax 055 44.96.267

www.comune.sesto-fiorentino.fi.it



[Albisola Superiore] [Albissola Marina] [Ariano Irpino] [Ascoli Piceno] [Assemini] [Bassano del Grappa] [Burgio] [Caltagirone] [Castellamonte] [Castelli] [Cava dei Tirreni] [Cerreto Sannita] [Civita Castellana] [Deruta] [Este] [Faenza] [Grottaglie] [Gualdo Tadino] [Gubbio] [Impruneta] [Laterza] [Lodi] [Mondovì] [Montelupo Fiorentino] [Nove] [Oristano] [Orvieto] [San Lorenzello] [Santo Stefano di Camastra] [Sciacca] [Sesto Fiorentino] [Squillace] [Urbania] [Vietri sul Mare]
Amministrazione Trasparente

Associazione Italiana Città della Ceramica - AiCC 
Piazza del Popolo 31 - 48018 FAENZA - RA
Tel. +39 0546 691307 - 691306 Fax +39 0546 691283 
e-mail:
aicc@ceramics-online.it - sito web: www.ceramics-online.it
Codice Fiscale: 90017530396 - Marchio Comunitario 004455192 reg. 20.07.2006